fbpx

Mammafitblog 2.0

Mi sento abbondantemente in colpa per il fatto che non scrivo più.

Mi fermate per strada riconoscendomi e facendomi complimenti.

Mi contattate sui social per dirmi che fate sempre i “miei  addominali”.

Mi mandate foto dei vostri miglioramenti.

Mi ringraziate perché quello che dico ha dato una svolta alla vostra vita.

E io in tutta risposta non scrivo più. NON CI SONO SCUSE.

Anche la mia vita, grazie a ciò che scrivo, è notevolmente cambiata e devo ammettere che sta migliorando abbondantemente.

Io sperimento di più e mi lancio come quando avevo vent’anni in nuovi progetti. Con più riserve di allora, ma vado serenamente.

Non ho paura per la mia nuova vita. Ho solo paura di deludere me stessa.

Ma confido moooolto di più nelle mie risorse rispetto ai vent’anni o anche rispetto ad un anno fa, quindi vado carica.

Vado carica verso dove?

Beh innanzitutto verso una vita in cui devo, ma soprattutto voglio, contare solo sulle mie forze.

Fisiche.

Economiche.

Mentali.

Verso una vita consapevole.

Voglio godermi mio figlio, perché è ciò che sin da piccola desideravo.

Voglio godermi i miei spazi e le mie passioni senza sensi di colpa, perché li credo indispensabili per il nostro funzionamento cerebrale.

Voglio fare più sacrifici.

Da lunedì inizierò un lavoro part time la mattina e per conciliare tempo dedicato al mio bambino e tempo dedicato allo sport e sana alimentazione, dovrò fare il polipo/acrobata del tempo:WonderWoman (Ve ne parlerò dettagliatamente nei prossimi articoli).

Se poi mi verrà anche il desiderio di avere una vita sociale extra… Mi scappa da ridere! Ma si fa tutto.

Ecco. Domande? Perplessità? Errori ortografici? Incongruenze?

Pazienza. Ho scritto di getto.

Ps: stasera pizza doppia e birra. Domani corsa e palestra eeeeh!

Ciao cari e grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.