fbpx

Ho deciso: inizio a correre! Come faccio?

Correre è il gesto più naturale, primordiale e istintivo dell’essere vivente. Quindi è in realtà l’attività più semplice, economica, alla portata di tutti che esista.

Dal momento in cui ci si sente di poter correre, direi che di controindicazioni non ce ne siano (salvo grandi problemi di ginocchia e schiena).

Si impara a correre solo correndo. Non c’è storia.

Primo step: comprare scarpe da running, vietato usare sneakers, scarpe da tennis, scarpe da basket… usare SOLO SCARPE DA RUNNING. L’unica attrezzatura davvero indispensabile perché se sbagliamo scarpa, rischiamo di farci male ad articolazioni, piedi, polpacci, caviglie, schiena e il giorno dopo avremo dolori che ci potrebbero far desistere dal tornare a correre. Andate in un negozio sportivo e fatevi consigliare dai commessi.

Secondo step: vestirsi in maniera adeguata alla stagione. In inverno coprire bene testa, mani, piedi e busto. In estate coprirsi il meno possibile, lasciando così al corpo la possibilità di termoregolarsi tramite il sudore sulla pelle.

Terzo step: datevi un obiettivo in tempo o in km senza esagerare se è la primissima volta e RISPETTATELO! Anche se siete sfiniti, nauseabondi, doloranti… finite il tempo o il percorso che vi siete prefissi. Perché? Perché poi sarete 3 volte tanto orgogliosi e soddisfatti di voi per non aver mollato e per esserci riusciti. Pur non credendoci, ce l’avete fatta e questo vi motiverà per la volta successiva.

Quarto step: decidete se volete stare in compagnia dei vostri pensieri o preferite avere il supporto della vostra musica preferita e nel caso attrezzatevi.

Mi raccomando: non lasciatevi intimorire da pioggia (basta un cappello con visiera e una giacca impermeabile traspirante in inverno), dal freddo (stamane ho corso alle 5 con -3), dal buio (ci sono strade illuminate, ciclabili sicure e lucine da indossare).

Pian piano il vostro corpo vi dirà ciò di cui ha bisogno e saprete ascoltarlo. Imparerete a vestirvi in base al tempo e alle vostre necessità. A correre meglio… ecc.

Non fatevi abbattere da sguardi delle persone o commenti! Andate avanti.

Io direi di aver detto le cose essenziali.

Ora vi tocca proprio iniziare e vi assicuro, è la cosa più rilassante, galvanizzante, meditativa, temprante e stimolante che ci  sia!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.